Avv.to Vincenzo Sorrentino
Ivano & Ilaria Sorrentino

Patente AM

Per guidare le moto, dal 19 gennaio 2013 si hanno a disposizione tre tipi di patenti: patente A1, A2 o A che variano a seconda di cosa si desidera guidare e dell'età utile a conseguirle.
Se possiede già la patente patente B, allora per conseguire la patente A dovrai sostenere solo l'esame pratico

AM

Patente AM
La nuova patente AM sostituisce completamente il vecchio "patentino".
Abilita alla guida di ciclomotori (2 e 3 ruote) con motore termico non superiore a 50 cm3, ciclomotori con motore elettrico di potenza non superiore a 4 kW e quadricicli leggeri
Età minima 14 anni.
Non si possono trasportare passeggeri prima dei 18 anni!

A1

Patente A1
Abilita alla guida di motocicli (con o senza carrozzetta) di cilindrata fino a 125 cm3, i tricicli a motore di potenza non superiore a 15 kW e le macchine agricole che rientrano nei limiti di sagoma e di massa previsti per i motoveicoli
Età minima 16 anni.
Non si possono trasportare passeggeri prima dei 18 anni!

A2

Abilita a condurre i motocicli (con o senza carrozzetta) di potenza fino a 35 kW, rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg purché non siano derivati da una versione dello stesso modello che sviluppi oltre il doppio della potenza massima.
Età minima 18 anni.
È possibile trasportare un passeggero se è previsto sulla carta di circolazione del veicolo
NOTA: Il titolare di patente di categoria A2 da almeno due anni, può conseguire la patente A che abilita alla guida di tutti i motocicli, anche se ha meno di 24 anni.

A

Patente A
Abilita a condurre tutti i motocicli (con o senza carrozzetta), i motocicli di cilindrata superiore a 50 cm3 anche se sviluppano una velocità superiore a 45 km/h, i tricicli di potenza superiore a 15 kW, ma solo se il conducente ha almeno 21 anni di età.
La patente di categoria A può essere conseguita:
  • con accesso diretto, da chi non è già titolare di patente A2 da almeno 2 anni, solo se ha compiuto 24 anni di età
  • a 20 anni di età, con accesso graduale, da chi è titolare di patente A2 da almeno 2 anni

Patente B

La patente B è la patente più conosciuta e conseguita, perchè è quella che permette la guida delle comuni autovetture. Si consegue a partire dai 18 anni, tramite un esame di teoria e uno di guida.

Patente BOrario e lezioni personalizzati per chi lavora o ha particolari esigenze

La patente di categoria B abilita a condure
  • motoveicoli di qualsiasi massa e motocicli leggeri (max 125 cm3 e 11 kW): solo in Italia
  • macchine agricole di qualsiasi massa e sagoma
  • macchine operatrici di qualsiasi massa eccetto quelle classificate come eccezionali
  • autoveicoli (autocarro, autocaravan) per trasporto di persone e di cose con un massimo di nove posti totali, compreso il conducente; la massa complessiva a pieno carico può essere fino a 3.5 t, ad esclusione degli autobus e dei trattori stradali per i quali non esistono limitazioni di massa
  • può essere agganciato un rimorchio la cui massa massima autorizzata superi 750 kg, purchè la massa massima autorizzata di tale combinazione non superi 4,250 t.
Età minima 18 anni

Per chi non ama il cambio manuale diamo in esclusiva la possibilità di conseguire la patente B con limitazione ad effettuare così l'esame su un'autovettura con cambio automatico

B1

Patente B1
Abilita a condurre:
  • i quadricicli non leggeri di massa a vuoto non superiore a 400 chilogrammi (550 chilogrammi per veicoli destinati al trasporto merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e con potenza massima non superiore a 15 kW
  • alcuni tipi di quadricicli non leggeri
  • i quadricicli non leggeri con manubrio (Quad)
Età minima 16 anni.
Non si possono trasportare passeggeri prima dei 18 anni e se il posto del passeggero non è previsto sulla carta di circolazione del veicolo

Patente BS (Speciali)

Persone affette da minorazioni, possono benissimo ottenere la patente speciale per le categorie AM, A1,A2, A, B1,B, C1, C, D1 e D anche se alla guida di veicoli trainanti un rimorchio leggero (massa massima autorizzata non superiore a 750 kg). Non possono però prendere l'estensione E.

Patente BSSpeciale
Un'autovettura modificata secondo le tue esigenze
L'autoscuola Partenope, da sempre sensibile alle problematiche sociali ed alla solidarietà, dispone di un autovettura dotata di ausili di guida molto sofisticati che permettono di compensare la quasi totalità delle patologie sia nel campo della paraplegia che della tetraplegia.

L'autoscuola Partenope si propone così di aiutare le persone disabili a conseguire la patente di guida con le stesse modalità di cui normalmente godono i cosiddetti "normodotati", attraverso un'autovettura idonea per la frequenza al corso di addestramento. Di questa opportunità, molto apprezzata, hanno potuto usufruire numerose persone provenienti da diverse province della Campania.

Commissione Medico Legale
Sia per il conseguimento che per il rinnovo della patente speciale, provvediamo direttamente noi a sbrigare tutte le procedure burocratiche per la visita di ideneità presso la Commissione Medica Locale. Tu dovrai fare solo la visita, a tutto il resto ci pensiamo noi!

Patenti Superiori/KB

Le patenti di categoria superiore sono le patenti C1, C, D1 e D.
Le patenti C1 e C sono le patenti che permettono di guidare autocarri per trasporto cose, mentre le patenti D1 e D servono per guisare autobus.
Per guidare taxi o motocarrozzette sono invece "sopravvissuti" il KB e il KA.

La patente di categoria C1 si può conseguire a 18 anni e consente di guidare, oltre i veicoli della categoria B (di cui bisogna essere già in possesso), autoveicoli per trasporto di cose (e non di persone, sono dunque esclusi gli autobus) aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e fino a 7,5 tonnellate, anche trainanti un rimorchio leggero e macchine operatrici eccezionali.

La patente di categoria C si può conseguire a 21 anni, dopo il conseguimento della categoria B, e permette di condurre autoveicoli, diversi dalla categoria D, superiori a 3,5 t, anche se trainanti un rimorchio leggero.

La patente di categoria D1 si può conseguire a 21 anni e consente di guidare, oltre i veicoli della categoria B (di cui bisogna essere già in possesso), autoveicoli per trasporto di persone (autobus e filobus) con numero di posti totali superiore a 9 e inferiori a 17 (posto del conducente compreso) ad uso proprio, anche trainanti un rimorchio leggero.

La patente di categoria D si può conseguire a 24 anni, dopo il conseguimento della categoria B, e permette di guidare autoveicoli destinati al trasporto di persone con più di 9 posti, compreso il conducente, anche se trainanti un rimorchio leggero.

La patente di categoria BE si può conseguire a 18 anni, dopo il conseguimento della categoria B, e consente di condurre complessi di veicoli la cui motrice rientra nella categoria B e la somma delle masse a pieno carico dei veicoli supera 3,5 t, oppure la massa a pieno carico del rimorchio supera la massa a vuoto della motrice.

La patente di categoria CE si può conseguire a 21 anni, dopo il conseguimento della categoria C, e consente di condurre autotreni ed autoarticolati e comprende la categoria BE.
La patente di categoria DE si può conseguire a 24 anni, dopo il conseguimento della categoria D, e consente di condurre autosnodati ed autobus trainanti un rimorchio non leggero e comprende la categoria BE.

CAP

Il CAP di tipo B si può conseguire a 21 anni e consente di guidare, tra l'altro, taxi e autovetture da noleggio con conducente.
Il CAP di tipo C poteva essere conseguito a 18 anni allo scopo di guidare autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 t se il conducente non aveva compiuto 21 anni. Dal 10/09/2009 è stato sostituito dalla C.Q.C.
Il CAP di tipo D poteva essere conseguito a 21 anni e consentiva di guidare, tra l'altro, autobus in servizio pubblico di linea, autobus da noleggio con conducente e scuolabus. Dal 10/09/2008 è stato sostituito dalla C.Q.C.

Conseguimento CQC

La CQC è la Carta di Qualificazione del Conducente obbligatoria per i conducenti che effettuano professionalmente l'autotrasporto di cose e di persone.

CQC - Carta di Qualificazione del Conducente

Oltre alla patente di guida è obbligatorio possedere la Carta di Qualificazione del Conducente per coloro che effettuano professionalmente l'autotrasporto di persone e di cose su veicoli per la cui guida sono richieste le patenti delle categorie C, CE, D e DE.
L'obbligo di condurre veicoli con la C.Q.C. decorre dal:
- 10 settembre 2008 per il trasporto persone;
- 10 settembre 2009 per il trasporto cose.
Pertanto, tutti coloro che avevano conseguito il KD entro il 09/09/2008 potranno ancora richiedere la CQC per documentazione fino al 09/09/2013 e tutti coloro che avevano conseguito la patente C entro il 09/09/2009 potranno ancora richiedere la CQC per documentazione fino al 09/09/2014.

Rinnovo CQC

La CQC ha una validità di 5 anni.
Le CQC rilasciate per documentazione (la maggior parte), scadono però tutte dopo 7 anni (*) dall'entrata in vigore della direttiva che obbliga a possedere la CQC per esercitare la professione di autotrasportatore, ovvero:
- il 9 settembre 2015 (*) per i titolari di CQC per trasporto persone (o persone + merci)
- il 9 settembre 2016 (*) per i titolari di CQC per trasporto merci
(*) a seguito della proroga di 2 anni della scadenza approvata ad agosto 2013. Non è necessario sostituire il documento. - per chi ha già frequentato il corso le scadenze sono prorogate al 2019 e 2020, sempre senza necessità di sostituire il documento se sono riportate date diverse .
Per rinnovare la validità della CQC per altri 5 anni, è necessario frequentare un corso di formazione periodica di 35 ore, senza esame finale, ma con frequenza obbligatoria.
Presso la nostra sede di Fuorigrotta, sono attivi corsi di formazione periodica per il rinnovo CQC.
Si consiglia di iscriversi con anticipo, in quanto negli ultimi mesi a ridosso della scadenza, causa prevedibile affollamento dei corsi, è possibile che non si riescano a soddisfare tutte le richieste.

ADR

ADR
Il certificato di formazione professionale ADR, il "patentino ADR", è il documento che serve per guidare autoveicoli che trasportano merci pericolose in regime ADR.
Esistono 4 tipi di patentini: il Patentino ADR tipo B – Corso Base, il Patentino ADR tipo A – Corso Cisterne, il Patentino ADR - tipo B + esplosivi e il Patentino ADR - tipo B + radioattivi

Patentino Carrellista

Il patentino è l'attestazione, rilasciata al lavoratore, che comprova l'avvenuta formazione con verifica della conoscenza delle misure di sicurezza, la capacità corretta di utilizzo in sicurezza del carrello e l'avvenuto addestramento alla mansione.

Patentino carrellista
I corsi, conformi al nuovo accordo Stato – Regioni del 22/02/2012 hanno una durata variabile in base ai contenuti del corso specifico e prevedono tutti lo svolgimento delle lezioni teoriche e della guida pratica. Al termine della formazione, previo superamento dell’esame sarà rilasciata l’abilitazione valida su tutto il territorio nazionale per 5 anni anche chiamata "patentino del muletto"

Il corso è rivolto sia a disoccupati in cerca di lavoro nel settore del magazzino, della grande distribuzione, dell'industria sia coloro che operano già nel settore e devono aggiornare e certificare le abilità e competenze nella conduzione del carrello elevatore.

Certificazioni ore di guida per privatisti

Se sei un privatista e hai bisogno di fare delle guide con persone esperte, allora sei nell'autoscuola giusta!

Certificazioni ore di guida per privatisti

Guide obbligatorie per la patente

Il 2 maggio 2012 è partito il nuovo obbligo per i candidati alla patente B di fare almeno 6 ore di guida presso un’autoscuola con istruttore abilitato ed autorizzato.

Per coloro che scelgono di frequentare solo il corso di guida ma vogliono  la certezza di imparare realmente a guidare, diamo la possibilità di potersi avvalere della nostra esperienza e del nostro parco veicolare.

Guida accompagnata

In cosa consiste la guida accompagnata?

Guida accompagnata
Dopo avere fatto un minimo di 10 ore di pratica in autoscuola, i ragazzi titolari di patente A1 di almeno 17 anni possono scegliere, in accordo con i genitori o tutori, fino a un massimo di 3 accompagnatori e cominciare a guidare con loro fino a quando non diventano maggiorenni.

Poi, al compimento dei 18 anni potranno procedere con la normale richiesta di Foglio Rosa e conseguire la patente B. Solo dopo averla conseguita avranno la possibilità di guidare da soli.
 
⇑ top